Barba e capelli: la barbiera slow, eco e vegan

A 14 anni, il papà non le permette di diventare meccanico, la sua grande passione e così un giorno, Monica è costretta a lasciare bulloni, chiavi inglesi e motori. Il dictat del padre non le lascia scampo: o il ristorante di famiglia o un mestiere lontano dai suoi amati camion. Rispondendo ad un’inserzione sul giornale,…

Missione: contadina. Marcella e le sue capre in Alta Val Tidone

Quando ascolti Marcella, la guardi negli occhi, percepisci che è lei che ha scelto la propria vita e che la sua vita è essere contadina. Contadina di capre. Non credo sia corretta come terminologia, ma credo rispecchi la sua anima. Quando quarant’anni fa Marcella è nata nelle valli sondriesi, i suoi nonni contadini ed i…

Una cascina fra boschi e calanchi

Quattro generazioni fa… Campagna di Lugagnano, morbide vallate e colline antiche. Il cuore di quello che si scoprirà essere una stupefacente testimonianza dell’oceano ligure nel Pliocene, all’interno del parco regionale Monte Moria nella provincia di Piacenza. Grandi possedimenti terrieri e poderi dove intere famiglie condividevano la fatica ed i benefici dell’essere parte di una stessa…

Convegno a Piozzano: la parola ai contadini

Sabato 26 ottobre dalle 10 alle 16 circa si terrà a Piozzano, comune di Piacenza,  il secondo convegno “Agricoltura altra e consumo critico” organizzato dalla Fondazione Bertuzzi in collaborazione con l’associazione Contadini Resistenti. Il convegno ha come scopo quello di fare il punto a tre anni dal primo seminario tenutosi a Caratta di Gossolengo presso…

Gentian, il mastro pasticcere senza confini

Ho avuto il piacere di conoscere Gentian nel 2017 quando i Contadini Resistenti erano ospiti di Slow Food nella sezione “Buon vivere” dell’Apimell a Piacenza. Non proprio da allora…ma quasi…rincorro il mastro pasticcere e gelataio per approfondire la sua conoscenza e sbirciare nei suoi segreti laboratori. Da quel giorno lo incrocio piacevolmente in alcune delle…

Ivan: l’artista del legno.

Amare gli alberi in silenzio, saperne coglierne l’essenza, sapientemente ridare ad essi nuova vita. Ivan, dell’azienda  agricola Woods,  da più della metà della sua esistenza si occupa di tornire e creare. Per più di ventanni ha lavorato in officine meccaniche di precisione dedicandosi alla tornitura e, da quando si è trasferitosi in Val Nure insieme…

Mike e la sua chitarra: musica, passione, sperimentazione.

Tutto parte da Django Reinhardt… Intervisto con estremo piacere il giovane musicista che verrà ad allietare la nostra festa contadino resistente presso l’agriturismo Vallescura, “tempio” del nostro egregio presidente, domenica 28 luglio. Mike Frigoli, età 26 anni, una laurea “ormai datata” in Scienze politiche per “far piacere ai miei” ammette ma poi aggiunge “anche a…

Il buon gelato artigianale che sa di territorio

La gelateria Orso Bianco a Rivergaro è un’istituzione. All’ingresso del paese, in una posizione tranquilla è lì con il suo laboratorio e gli accoglienti spazi per i clienti dal 1983. Certo, agli albori l’attività non era gestita da Claudio, attuale proprietario,  ma dalla zia Clementina detta “Tina” Aveva pensato al nome “Orso Bianco” in virtù…

Silvia, Jonata e Antonella (detta Lilla)

Antonella, detta Lilla è una delle 26 vacche di Silvia. Siamo poco distanti da Bobbio, sulle colline limitrofe dove il paesaggio diventa mosso, i calanchi parlano di trascorsi geologici, il verde acceso, la luce tagliente esalta i gialli del grano… Finalmente riesco a fare visita all’azienda “Pontesopra” dove mi aspettano un sorriso, un omone e…

Fausto e la sua frutta sana

Per me Fausto è un mito. L’ho conosciuto circa 3 anni fa quando andavo in giro per la provincia a cercare fermenti di agricoltura innovativa per conto della Fondazione Bertuzzi-Losi di Piacenza. Lo invitai al convegno “Agricoltura Altra e consumo critico”  tenutosi presso i Melograni a Caratta e fummo tutti affascinati dal suo modo fresco,…

Monastero in Val Nure : sobrietà e trasparenza.

Azienda Monastero Un interessante caso di imprenditorialità innovativa nel rispetto delle tradizioni locali. All’interno di un’azienda del ‘500, bell’esempio di architettura rurale planiziale, la famiglia Negri negli anni 2000 compie una scelta coraggiosa e, con una interessante “conversione ad U”nel 2017, intraprende la strada del biologico avvalendosi di collaboratori esperti del settore. Abbandona pian piano…