Convegno a Piozzano: la parola ai contadini

Sabato 26 ottobre dalle 10 alle 16 circa si terrà a Piozzano, comune di Piacenza,  il secondo convegno “Agricoltura altra e consumo critico” organizzato dalla Fondazione Bertuzzi in collaborazione con l’associazione Contadini Resistenti.

Il convegno ha come scopo quello di fare il punto a tre anni dal primo seminario tenutosi a Caratta di Gossolengo presso la Locanda dei Melograni.

L’interessante seminario del 2016, voluto dalla Fondazione in collaborazione con Ostemi  (Osservatorio dei Territorialisti di Milano) era stato frutto di una prima indagine conoscitiva sul territorio del piacentino che aveva l’obiettivo di verificare la presenza di realtà neorurali che stessero portando un piccolo ma significativo contributo alla transizione verso una neoagricoltura sostenibile.

La ricerca, di tipo random, si era concentrata soprattutto su aree collinari e di montagna così come la vocazione del territorio suggeriva e la volontà stessa di Fabrizio Bertuzzi, fondatore della Fondazione Bertuzzi&Losi , moralmente richiedeva.

IMG_4495.jpg

Dopo aver individuato un certo numero di piccole aziende agricole sparse sul territorio accomunate dalla tenace volontà di ridare vita a zone altresì abbandonate, di riprendere attività agricole e di artigianato pressoché scomparse in quelle aree,  si è pensato di proseguire il cammino ponendo le basi per mettere in rete alcune aziende interessate.

Dopo percorsi fra i più disparati, dopo tante riunioni, escursioni collettive, cene, momenti di incontro fra i vari contadini, si è arrivati a costituire dopo più di 2 anni di assidua frequentazione, un’associazione.

L’associazione dei Contadini Resistenti.

Un tempo solo un gruppo, da settembre 2018 i contadini si sono riuniti sotto uno statuto che punta alla sostenibilità ambientale, al rispetto del territorio e al benessere animale. Chi fa parte dell’associazione ne condivide i metodi di produzione ed i principi. Insieme hanno  messo a punto una sorta di sistema di garanzia partecipata che prevede anche un periodo di frequentazione e conoscenza reciproca.

Ne fanno parte per lo più piccole aziende (a volte piccolissime) dalla pianura alla montagna, che ricavano il proprio reddito unico o principale dalla propria attività agricola, che prediligono la vendita diretta e che vendono esclusivamente il proprio prodotto. Molti sono biologici, in conversione oppure praticano la lotta integrata.

Essere un gruppo che si frequenta con continuità, pur abitando nei posti più disparati e spesso di difficile accesso, che riesce a rubare il tempo nelle pieghe del proprio faticoso lavoro fisico e mentale per incontrarsi e sorridere insieme, per pianificare, abbozzare nuovi progetti, inseguire nuove idee… è cosa rara e preziosa.

Il bello dei CR è che stanno davvero bene insieme, collaborano per quel che possono sempre con piacere.

Questo rende unica l’associazione e dà valore aggiunto ai prodotti che i contadini vendono che già di per sé sono buoni, di qualità, sani e genuini.

Il convegno è l’occasione per conoscerli meglio, ASCOLTARE LE LORO STORIE e porre loro domande, per avere spunti reciproci su come proseguire questo cammino non facile, fra cavilli burocratici e politiche di scarso aiuto.

Il convegno vuole essere un momento di sosta per confrontarsi con la comunità e individuare insieme i prossimi passi verso una più strutturata  “deintermediazione” fra la produzione dei beni da parte dei contadini ed il resto della collettività che vuole mangiare bene e sano.

Per questo saranno d’aiuto esperti del settore che collaborano con i CR sul territorio e parteciperanno al convegno nel primo pomeriggio. Nell’occasione sarà presentato il libercolo “Contadini Resistenti e cultura del territorio”  prodotto dalla Fondazione Bertuzzi in collaborazione con i Contadini Resistenti.

Vi aspettiamo numerosi, sabato 26 presso l’Agriturismo Vallescura.

PARTECIPA ALLA TRANSIZIONE

SOSTIENI I  CONTADINI RESISTENTI

L’ingresso è libero. L’intera giornata che comprende un vario buffet di prodotti delle aziende dell’associazione è offerta dalla Fondazione Bertuzzi

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...